L’EQUIPAGGIO FEMMINILE DEL MOD70 PUNTA AL RECORD DEL TROFEO JULES VERNE NEL 2025 – Dopo il terzo posto alla RORC Caribbean 600, l’equipaggio risale l’Atlantico verso Est

Ancora una volta il mare invita all’avventura e il team tutto femminile di The Famous Project è pronto a rispondere alla sua chiamata! Dopo aver conquistato un incredibile terzo posto nella regata RORC Caribbean 600 e l’intensa esperienza di allenamento affrontando le acque che circondano l’incantevole isola di Antigua, ieri The Famous Project è partito per affrontare un’altra grande sfida: attraversare l’Atlantico fino a Portimao, Portogallo, a bordo del loro trimarano MOD70.

Questa seconda traversata segnerà una pietra miliare nella preparazione della squadra per le imprese future. Una prova di resilienza: dopo aver sfidato il clima capriccioso dei Caraibi, l’equipaggio è pronto ad affrontare condizioni ancora più difficili, destinate a metterlo alla prova. E’ anche un’occasione per testare il nuovo assetto della barca per il massimo sia in termini di prestazioni che di sicurezza, con una tecnologia nuovissima.

Si tratta anche di formazione e inclusione: sotto la guida di co-skipper esperti, il focus di questa sfida è sullo sviluppo professionale di ogni singola velista dell’equipaggio. Dopo aver iniziato con un incoraggiante terzo posto nella regata RORC Caribbean 600 e dopo un intenso periodo di allenamento, Limosa-The Famous Project ha puntato ancora una volta sul mare aperto con l’ambizione di superare i propri limiti. Il viaggio è, infatti, un passo verso il compimento della missione del progetto di battere del record del Trofeo Jules Verne nel 2025. Un altro passaggio che contribuirà alla preparazione fisica della squadra, ad affinare le proprie capacità e a rafforzare il legame di squadra.

Alexia Barrier, skipper e fondatrice del progetto: “Vorremmo ringraziare tutti voi per il vostro continuo supporto e incoraggiamento. Il vostro sostegno ci dà la forza e la determinazione necessarie per affrontare le sfide che ci attendono e per inseguire i nostri sogni con la passione e l’impegno che meritano. Vi terremo aggiornati man mano che procediamo nel nostro viaggio attraverso l’Atlantico e non vediamo l’ora di condividere le nostre sfide e i nostri successi con tutti voi. Ancora una volta, grazie mille per esservi uniti a noi in questa incredibile avventura”.

Newsletter Saily