ARCA SGR E NON SOLO: IL TEAM RIPARTE – Furio Benussi: “SLAM è il brand che meglio di ogni altro intreccia la propria visione con quella del nostro team quando si parla di ESG e sostenibilità, valori che nelle nostre sfide comuni vanno di pari passo con la ricerca del successo sportivo”

Tra le conferme di primissimo piano riguardanti le sfide condivise nel 2023 da parte del Maxi 100 Arca SGR e del Fast and Furio Sailing Team non poteva mancare quella che porta la firma di SLAM. Il brand italiano, noto per la qualità assoluta garantita con i suoi prodotti ai migliori velisti e sailing team nel mondo, si accinge a scrivere un nuovo ed ennesimo capitolo al fianco dell’equipaggio di Furio Benussi che continua a contare sul know-how tecnico di SLAM.

In una stagione agonistica 2023 che si preannuncia quanto mai intensa sia per il calendario che per il livello delle regate, SLAM sarà a bordo del Maxi 100 Arca SGR vestendo tutto il team con gli ultimi capi della collezione 2023 e griffando con il proprio logo la randa del 100 piedi del Fast and Furio Sailing Team.

Enrico Chieffi, A.D. di SLAM – “La partnership con il Maxi 100 Arca SGR è strategica per la nostra azienda in termini di visibilità per i risultati sportivi del team, così come per gli aspetti più squisitamente tecnici perché ci offre la possibilità di testare i materiali al massimo livello. Il Fast and Furio Sailing Team è composto da campioni assoluti, con i quali ci confrontiamo periodicamente condividendo le nostre scelte e ricevendo riscontri puntuali che sono preziosi per continuare a migliorare i nostri prodotti”.

Furio Benussi, team leader Fast and Furio Sailing Team e timoniere di Arca SGR – “E’ un onore e un orgoglio doppio avere ancora una volta al nostro fianco un marchio che non ha bisogno di presentazioni, che ci accompagna da sempre, che è una eccellenza del made in Italy nonché un punto di riferimento assoluto nel mondo della vela da regata. Il prestigio e il know-how di SLAM sono un dato di fatto come dimostra il ruolo che SLAM ha nel mondo della vela ad alte prestazioni, da quella olimpica a quella dell’America’s Cup.

Poter continuare ad attingere a questo infinito bagaglio di esperienze rappresenta per noi una carta assolutamente vincente, la migliore che potessimo avere nel nostro mazzo quando si parla di garantire ad ogni nostro membro di equipaggio le migliori condizioni per esprimersi in qualsiasi circostanza come impone la vela offshore di un maxi 100 da regata. Inoltre, SLAM è il brand che meglio di ogni altro intreccia la propria visione con quella del nostro team quando si parla di ESG e sostenibilità, valori che nelle nostre sfide comuni vanno di pari passo con la ricerca del successo sportivo”.

Newsletter Saily