LE PRIME IMMAGINI, VARO NEL 2024 – L’Xc 47 è il primo di una generazione completamente nuova di XCruising. Da anni di esperienza e dal desiderio di accogliere il numero crescente di velisti alla ricerca di un vero yacht bluewater, per lunghe e comode crociere d’altomare, in una taglia gestibile

“Probabilmente il migliore X Yacht mai costruito…” Parole forti per un cantiere che ha prodotto più di 6.500 yacht negli ultimi 43 anni ed è considerato uno dei migliori marchi al mondo. E’ la convinzione del CEO di X-Yachts, Krren Brinck Nielsen, supportata e condivisa da tutto il team dietro al nuovo modello.

BLUEWATER DAVVERO – L’Xc 47 segna l’inizio di una generazione completamente nuova di XCruising. Il concetto si basa su anni di esperienza e sul desiderio di accogliere il numero crescente di velisti alla ricerca di un vero yacht bluewater, votato alla navigazione d’altura.

‘In breve, Xc 47 è un elegante barca a vela ad alte prestazioni, costruito per una navigazione sicura e confortevole anche sugli oceani. Grande attenzione è stata posta sul design per rendere la navigazione a corto raggio sicura e facile’, afferma Thomas Mielec, direttore del design e dell’ingegneria di X-Yachts.
‘Molti dei nostri clienti condividono il sogno di partire per una lunga crociera, spesso intorno al mondo. Con questo yacht, saranno pronti e in grado di raggiungere questo obiettivo ogni volta che se ne presenterà l’opportunità.’

FACILE CON EQUIPAGGIO RIDOTTO – La maggior parte della navigazione oggi, anche la crociera in altomare, viene eseguita con un piccolo equipaggio, con spesso solo due persone, concetto che il team di sviluppo ha tenuto presente fin dall’inizio del processo di progettazione. Alcune delle caratteristiche e delle funzioni del design si sono già viste su altri yacht premium, ma sull’Xc 47 sono eseguiti con un particolare senso dello stile.

Il layout del pozzetto è stato progettato per dare al timoniere la possibilità di gestire tutte le manovre. Quattro winch, due per lato, sono posizionati davanti alle ruote del timone, manovre rinviate sottocoperta dall’albero fino alla postazione di governo e raggiungibili dal timoniere. Il carrello è stato riposizionato dal pozzetto a una posizione davanti allo sprayhood. Oltre a creare uno spazio di lavoro efficiente, questa disposizione del pozzetto lascia spazio a uno spazio abitativo confortevole, con la movimentazione delle vele concentrata nell’area della timoneria. Vicino allo specchio di poppa, un ampio ponte di poppa ospita una comoda seduta a tutta larghezza dietro le ruote, oltre a una bella zona prendisole. Come dovrebbe essere su un vero yacht d’altura, il pozzetto è profondo, ben protetto e con lo specchio di poppa chiuso.

SEMI DECK SALOON – La prima cosa che si nota guardando le linee è la forma della sovrastruttura. “Abbiamo introdotto quello che ci piace chiamare un “semi deck saloon””, afferma Thomas Mielec.
“Questa soluzione offre una migliore visuale dell’ambiente circostante, quando si è sotto coperta con più luce naturale, e un’opportunità per pavimenti multilivello”. Per avere provviste per lunghi periodi di tempo, lo yacht dispone di efficienti volumi di stivaggio nascosti dietro le superfici robuste ma elegantemente lavorate degli interni.

Il CEO Krren Brinck Nielsen sottolinea: ‘Il design e l’architettura danesi sono famosi per uno stile pulito e senza tempo, e X-Yachts ha sempre fatto parte di questa tradizione. I proprietari di X-Yacht parlano spesso di una speciale sensazione X, qualcosa che ti saluta ogni volta che sali a bordo. Conosciamo questa sensazione e per noi è un processo costante per affinarla e migliorarla ogni volta. Quando guardo l’Xc 47, sono orgoglioso di quanta strada abbiamo fatto”. Le linee dello scafo hanno mantenuto le profonde sezioni di prua a V, il generoso rocker e lo sbalzo di poppa più alto dei precedenti modelli Xc, fornendo le ben note caratteristiche di navigazione confortevole. Inoltre, la poppa dell’Xc 47 ha una sezione di poppa moderna e più ampia, che incorpora un sottile spigolo morbido che fornisce forma e stabilità extra, prestazioni migliorate e più spazio nelle cabine di poppa.

IL MODELLO A GRANDEZZA NATURALE – “Questa volta il processo di progettazione è stato diverso”, spiega Thomas Mielec. “Abbiamo costruito un modello a grandezza naturale, un cosiddetto mockup, che può essere inclinato fino a 20 gradi. Per quanto ne so, siamo l’unico cantiere che l’abbia mai fatto. Questo ci ha fornito una piattaforma di test unica, con l’opportunità di testare diversi scenari di progettazione in situazioni reali. Essere in grado di muoversi in un ambiente fisico, ha eliminato numerose lunghe discussioni, poiché tutti potevano sentire e intuire subito quale dovrebbe essere la soluzione giusta. Non solo nelle condizioni in cui sono quando lo yacht è ormeggiato, ma anche come funzionano le cose durante la navigazione quando la barca è sbandata.”

L’Xc 47 è costruito da un sandwich epossidico/vetro elettronico infuso sottovuoto, insieme al nostro famoso telaio in acciaio. Le aree esposte a carichi elevati sono rinforzate con fibra di carbonio, una parte per rendere lo yacht più resistente senza aggiungere peso in eccesso.

1061 visualizzazioni

Newsletter Saily