ULTIME PROPOSTE SALMASTRE – Una ricostruzione del primo giro del mondo in solitario senza scalo. Un romanzo storico appassionante tra Genova e la Sardegna. L’ultima riedizione della migliore storia dei Pirati mai scritta

Nutrimenti Mare sempre più editore di riferimento per la letteratura sui temi marini. Dalla tecnica alle regate, dai diari alle biografie dei personaggi, dai romanzi alle rievocazioni. La biblioteca marinara di Nutrimenti Mare propone un universo imperdibile di viaggi su carta. Eccovi tre proposte recentissime da non perdere.

1. Peter Nichols, Una regata da pazzi

“Verso la fine degli anni Sessanta, mentre l’umanità si avvicinava all’obiettivo di andare sulla luna, nove uomini partirono con piccole barche a vela per gareggiare l’uno contro l’altro intorno alla terra, in solitario e senza scalo. Non era mai stato fatto prima. Nessuno poteva dire se sarebbe stato possibile.” -Peter Nichols

NUOVA EDIZIONE CON NUOVA TRADUZIONE (Finalista per il William Hill Sports Book of the Year) – Nel 1968, il quotidiano britannico Sunday Times decise di indire la regata del Golden Globe, la prima regata della storia a prevedere la circumnavigazione del globo in solitaria e senza scalo. 

Una regata da pazzi racconta nel dettaglio la storia e la navigazione dei nove iscritti, 6 inglesi, 2 francesi e l’italiano Alex Carozzo. Quattro si ritirarono prima di lasciare l’Oceano Atlantico. Dei cinque rimasti, Chay Blyth, doppiò il Capo di Buona Speranza per poi ritirarsi, Nigel Tetley, affondò a 1.100 miglia nautiche dall’arrivo, Donald Crowhurst tentò di simulare la circumnavigazione per evitare la rovina finanziaria, ma poi ebbe un crollo psicologico e si suicidò. Bernard Moitessier, che non riusciva ad accettare la dimensione agonistica e commerciale dell’evento, abbandonò la gara continuando a navigare fino a raggiungere Tahiti. Robin Knox-Johnston fu l’unico a completare la regata, dopo 10 mesi. Dopo la vittoria donò le 5.000 sterline di premio a un fondo a sostegno della famiglia di Crowhurst.

Splendidamente scritto e fondato su una meticolosa ricerca, questo libro straordinario racconta la gara dell’Individuo contro il mare, prima dell’avvento dei telefoni cellulari, delle antenne paraboliche e del Gps. 

L’AUTORE – Peter Brayton Nichols ha trascorso dieci anni in mare lavorando come capitano professionista di yacht, vivendo e navigando a bordo della sua piccola barca a vela in legno, prima di dedicarsi alla scrittura a tempo pieno. Famoso soprattutto per il successo di Una regata da pazzi, è autore di altri due libri: il memoir Alone Across the Atlantic in a Wooden Boat, e il romanzo Voyage to the North Star. Ha insegnato scrittura creativa alla New York University di Parigi e alla Georgetown University. Attualmente insegna al Bowdoin College.

2. Vindice Lecis, L’ombra del Sant’Uffizio

Tra documenti d’archivio e fiction un nuovo grande romanzo storico che intreccia l’avventura e la storia della Sardegna, di Genova e del Mediterraneo.

Marzo 1622, a Sassari il magistrato Angelo Giacaracho viene ucciso con due colpi d’archibugio alla testa. È un omicidio politico: il magistrato è la vittima di un intrigo organizzato dagli uomini della più potente organizzazione politica e religiosa del tempo, l’Inquisizione. Nella Sardegna del XVII secolo, governata dagli spagnoli, si accende così uno scontro mortale tra il Sant’Uffizio e la Corona. Il re in persona ordina di scoprire i responsabili dell’omicidio e le indagini, a cui parteciperà Gavino Rustarellu, marinaio e uomo di mano appena tornato in Sardegna a bordo di una nave inglese, mettono in luce in breve tempo i tentacoli del potere oscuro che controllava e processava chiunque lo ostacolasse.

Le vicende, ricostruite attraverso una rigorosa ricerca storica e inediti documenti d’archivio, danno vita a un romanzo che intreccia l’avventura e la storia della Sardegna, di Genova e del Mediterraneo. Il seguito ideale de Il visitatore, dello stesso autore.

L’AUTORE – Vindice Lecis (Sassari, 1957), è uno scrittore e giornalista. Ha lavorato per trentacinque anni come caporedattore e inviato per il gruppo editoriale l’Espresso. È autore di romanzi storici e saggi sulla politica italiana del Novecento e sulla storia antica della Sardegna. Con Nutrimenti ha pubblicato: La voce della verità. Storia di Luigi Polano il comunista che beffò Mussolini (2014), L’infiltrato (2016), Il nemico (2018), Il visitatore(2019), Il cacciatore di corsari (2020).

3. Charles Johnson, Storia generale dei pirati 

Un successo che dura dal 1724. 
Il fascino di un’opera che, dopo tre secoli, resta immutato. 
Come il mistero sul suo autore.

Dal pirata Barbanera (Edward Teach) al temibile Roberts, fino alle donne pirata Mary Read e Anne Bonny, storie piene di colpi di scena e avventure. 

Chi sia l’autore reale che si cela dietro lo pseudonimo di Captain Charles Johnson non è ancora stato stabilito con certezza. Di sicuro, come spiega esaurientemente la nota del traduttore all’inizio del testo, c’è che nella prima edizione critica del 1972, il curatore Manuel Schonhorn non ebbe dubbi: l’autore, sostenne, è senz’altro il famoso Daniel Defoe. Una tesi del resto già sostenuta dal prof. John Robert Moore nel 1932, e supportata damolte circostanze. Anche se altri la pensano diversamente, non senza altrettanto solidi argomenti, sostenendo invece che l’autore del testo sia Nathaniel Mist, giornalista e giacobita, esperto di cose di mare. Lo stesso, fra l’altro, che assunse Defoe al Weekly Journal, or, Saturday’s Post dove molte notizie di pirati erano disponibili.

Dai Caraibi fino alle spiagge africane. Le gesta dei pirati attraversano la storia di interi continenti e nazioni: flagellarono le coste di mezzo mondo e affrontarono le più temibili navi da guerra per accaparrarsi preziosi bottini sfidando la sorte fra colossali bevute di rum e privazioni di ogni tipo. Lasciarono una traccia unica e leggendaria, pagata spesso a prezzo della vita.

Storia generale dei pirati, proposta qui in una nuova traduzione di Andrea Comincini, racconta la vita di diciotto fra i pirati più famosi e temuti e fu, fin dalla sua prima comparsa, nel 1724, un grande successo editoriale durato nel tempo fino a oggi. Ad accompagnare il testo, l’introduzione originale dell’opera e uno statuto circa la legislazione contro la pirateria.

2721 visualizzazioni

Newsletter Saily