E’ IL NUOVO CEO DEL BRAND DI ABBIGLIAMENTO TECNICO – Finito il rapporto con l’Australian Sailing Team l’ex campione olimpico di 470 ha scelto di guidare una azienda. Come Enrico Chieffi per SLAM, del quale adesso diventa concorrente

Il velista olimpico di maggior successo in Australia, Mat Belcher, è il nuovo CEO di Zhik, azienda per la quale già sedeva nel consiglio di amministrazione da circa un anno. L’incarico arriva anche alla fine del suo coinvolgimento con l’Australian Sailing Team. Mat è ora completamente immerso nei piani strategici di Zhik per la crescita futura.

Con due medaglie d’oro olimpiche e una d’argento, dieci titoli mondiali e il Rolex World Male Sailor of Year 2013, Mat non è estraneo al successo e alla leadership di alto livello, nè ai calcoli strategici. Nei cinque anni precedenti, durante la campagna per le Olimpiadi, ha conseguito un doppio Master ed è stato attivamente coinvolto in diversi progetti imprenditoriali. Padre di quattro figli, ora trascorrerà gran parte del tempo lavorando nei due uffici Zhik situati sulla Gold Coast e a Sydney.

Mat ha voluto commentare così il passaggio: “Conosco il team di Zhik da un bel po’ di tempo per il mio coinvolgimento nel marchio da oltre 17 anni, prima da atleta del team Zhik e poi nel CDA dell’azienda negli ultimi anni. Questo mi ha permesso di sviluppare una buona comprensione del business e del complesso ambiente di mercato. Guidare il futuro di Zhik con la squadra che abbiamo è un privilegio per me.

Ben Houston, CEO di Australian Sailing, una figura a metà tra il presidente e il segretario generale della federazione, ha aggiunto: “Anche se è un giorno triste per noi perchè Mat si allontana dalle campagne olimpiche dopo 22 anni, riteniamo che questa sia per lui una nuova eccellente svolta. Con il suo background in team ad alte prestazioni, riteniamo che abbia le qualità di leadership e le capacità comunicative per continuare a spingere Zhik in avanti in un mercato molto competitivo”.

La storia di Matthew Belcher somiglia molto, anche se con una differenza di età, a quella di Enrico Chieffi, due olimpiadi e due titoli mondiali di classi olimpiche (470 e Star), poi una carriera di manager con Nautor e infine approdato al timone di SLAM, azienda che ha molti punti in comune, e quindi un mercato da conquistare in concorrenza, proprio con Zhik.

Pur allontanandosi dalla campagna di alto livello, Mat non sarà troppo lontano dall’acqua e sarà visto regolarmente negli yacht club locali.

www.zhik.com

377 visualizzazioni

Newsletter Saily