L’ALTOMARE DELL’ESTATE MEDITERRANEA PIACE AI GRANDI – Iscritti a quota 45 a circa una settimana dalla partenza del 19 agosto. Un primo sguardo a belle barche e grandi nomi al via della classica offshore tra Mondello e il Principato – SPECIALE SU SAILY TV E DIRETTA DELLA PARTENZA

Quarantacinque iscritti, parecchie barche molto interessanti da seguire, sette coppie che correranno la regata X2, 5 Class40 a conferma della diffusione, 8 scafi da 6 circoli velici siciliani, ma soprattutto un tasso di presenze dall’estero straordinario (è la regata più internazionale in acque italiane).

Poco più di una settimana di attesa e poi sarà grande vela a Palermo, con la partenza della Palermo-Montecarlo 2022, la regata d’altura organizzata dal Circolo della Vela Sicilia in collaborazione con lo Yacht Club de Monaco e lo Yacht Club Costa Smeralda. L’appuntamento è per le ore 12 di venerdì 19 agosto, nel golfo di Mondello, quando la flotta composta da 44 barche partirà per un evento a cui anche quest’anno prenderanno parte grandi campioni della vela e del mare, nel solco di una tradizione più che consolidata.

LA PARTENZA CON LA TELECRONACA DIRETTA DI SAILY TV

Una flotta internazionale di primo piano, che affronterà le quasi 500 miglia che separano Palermo dal Principato di Monaco – rotta intervallata da un gate posto all’altezza delle Bocche di Bonifacio – per andare alla conquista del Trofeo Giuseppe Tasca d’Almerita, assegnato al primo scafo sul traguardo in tempo reale, del Trofeo Challenge perpetuo Angelo Randazzo, per il vincitore in tempo compensato del gruppo più numeroso tra ORC e IRC, e infine, novità di quest’anno, del Trofeo Circolo della Vela Sicilia, per il vincitore overall del gruppo meno numeroso tra ORC e IRC. 

Tappa del Campionato Italiano Offshore della Federazione Italiana Vela, del Mediterranean Maxi Offshore Challenge dell’International Maxi Association e del Trofeo Mediterraneo Class40, la Palermo-Montecarlo è organizzata con il supporto dell’Assessorato dello Sport, del Turismo e dello Spettacolo Regione Siciliana con l’attività promozionale attraverso l’intervento SEESICILY, la compartecipazione della Città Metropolitana di Palermo, il supporto dell’ARS e il sostegno dei partner Fondazione Sicilia, Porsche-Centro Assistenza Porsche Palermo e Tasca d’Almerita.

LE DIMENSIONI CONTANO – Pochi Maxi rispetto al passato ma alcuni grandi scafi significativi, l’ammiraglia è un VO65 (19,80 metri), ex Ocean Race, il SISI con lo skipper austriaco Gerwin Jansen. A contendergli la line honours ci saranno l’ICE 60 (18 metri) Before The Storm dell’armatore Massimo Lentsch, skipper Peppe Fornich, e il Mylius 60 (18 metri) Lady First 3 di Jean Pierre Deau da Marsiglia.

Tra i più grandi in gara anche il Circolo della Vela Sicilia, organizzatore della regata, come sempre al via con uno scafo che non nasconde ambizioni di vittoria (è già successo varie volte in passato). Stavolta si tratta del Neo 570 Carbonita, lungo 17 metri e mezzo, disegno Carkeek e costruzione del cantiere di Paolo Semeraro in Puglia, dell’armatore Manolis Kondilis, gestita dal CVS con lo skipper Edoardo Bonanno. Lo stesso ex olimpico di Finn sarà a bordo, con una star del calibro di Tommaso Chieffi, e con altri super velisti come Alberto Bolzan, Gaetano Figlia di Granara, e naturalmente un team di giovani delle squadre del club di Mondello.

Non sarà l’unico Neo Yachts in gara, perché vedremo anche ben tre Neo Yachts stranieri: Alemaro, il Ceccarelli del tedesco Roman Putchev, Neojivaro, battente bandiera francese, e Neomind, tedesca.

Appena oltre i 17 metri anche il catamarano Lo Spirito di Stella, il Mattia e Cecco storico di Andrea Stella protagonista di molte iniziative sui temi della solidarietà e dell’inclusione, anche a questa Palermo-Montecarlo sotto le insegne della LNI di Palermo centro.

La fascia più nutrita è quella tra 11 e 13 metri, con l’evidenza di ben 5 Class40. Tra questi inutile dire che una delle barche più attese della stagione è Allagrande Pirelli, nuovo ocean racer di Ambrogio Beccaria, progetto Guelfi-D’Angelo e costruzione Sangiorgio Marine di Genova, che farà il suo esordio proprio alla Palermo-Montecarlo 2022, prima di uscire dalle colonne d’Ercole e andare in oceano.

Per la vittoria overall occhi anche sullo Swan 42 Spirit of Nerina Lauria, armato dal circolo di Mondello con sede attigua al club organizzatore, che rinnova una antica e bellissima rivalità sportiva che ha dato molti frutti in passato.

Come non sottolineare infine il ritorno alla Palermo-Montecarlo di un grande protagonista, Mauro Pelaschier che sarà a bordo di Elo II prototipo di 14 metri refittato e gestito dal gemellato Yacht Club Italiano, per metterlo a disposizione dei giovani velisti del club ai quali far fare esperienze d’altomare. A bordo di Elo II anche il minista oceanico Matteo Sericano e un team di giovani dello YCI.

Altri bei nomi del resto non mancano al via della regata più glamour dell’estate: Gabriele Bruni e Giuseppe Angilella (Spirit of Nerina Lauria), Andrea Caracci (Solano), Stefano Raspadori (Karnak) e i francesi Kito de Pavant (HBF Reforest’action) e Nicolas Berenger (Lady First III), solo per citarne alcuni. Nei prossimi giorni altri approfondimenti e la lista equipaggi completa.

IL PRESIDENTE RANDAZZO – “Ci stiamo avvicinando alla partenza della regata e non posso nascondere la soddisfazione nel vedere che anche quest’anno la flotta della Palermo-Montecarlo è davvero di alto livello, sia come qualità che come quantità”, dichiara Agostino Randazzo, Presidente del Circolo della Vela Sicilia, club impegnato al fianco del Team Luna Rossa Prada Pirelli anche nella prossima sfida all’America’s Cup. “Dopo un paio d’anni difficili per tutti, finalmente la nostra organizzazione può tornare a lavorare a pieno regime e mi fa molto piacere che la risposta degli armatori e dei velisti sia stata ancora una volta molto positiva. La Palermo-Montecarlo piace molto e noi, anche quest’anno, faremo di tutto per renderla ancora più bella”.

SAILY TV RACCONTA LA PALERMO-MONTECARLO: UN AMPIO SPECIALE, CON LA TELECRONACA DIRETTA DELLA PARTENZA SPETTACOLO DA MONDELLO, LE INTERVISTE IN BANCHINA E LE STORIE DEI PROTAGONISTI

1070 visualizzazioni

Newsletter Saily