SEGUICI ANCHE SU

Messaggio di errore

The spam filter installed on this site is currently unavailable. Per site policy, we are unable to accept new submissions until that problem is resolved. Please try resubmitting the form in a couple of minutes.

News | Regata > FIV

28/12/2017 - 13:21

E non è ancora finita

Anche ILCA stacca
la spina ad Assolaser

Come previsto, ILCA, l'associazione internazionale della classe Laser, ha revocato il riconoscimento di Assolaser come responsabile del Distretto di Italia e San Marino. La comunicazione FIV e quella Assolaser. Cosa succede adesso

 

Una decisione che era nell'aria ed è arrivata: ILCA stacca la spina ad Assolaser, dal 1974 suo riferimento associativo per le attività della classe Laser in Italia e San Marino. La stessa ILCA in un comunicato annuncia "ulteriori informazioni" in un prossimo futuro, circa una organizzazione destinata a succedere a Assolaser.

"Unresolved dispute" è il termine anglosassone con il quale inizia la comunicazione della International Laser Class Association. Ed è la verità, per quanto incredibile, nel terzo millennio e all'interno di una organizzazione sportiva: una disputa non risolta, ecco cosa è stata e come è finita la vicenda annosa che viene riassunta come caso FIV-Assolaser.

Avviato tre anni fa circa con la decisione della Federvela presieduta da Carlo Croce di disconoscere l'associazione italiana di classe, l'Assolaser, dopo che i rapporti si erano complicati sia a livello personale, sia istituzionale, per le continue richieste di FIV ad Assolaser di adeguare il proprio Statuto associativo ai canoni CONI, e alle altrettanto puntuali risposte di Assolaser che motivava le proprie posizioni. 

Da quel disconoscimento, a ruota libera la situazione si è ingarbugliata e compromessa, è stata creata una nuova associazione di classe (AICL), ci sono state alcune cause giudiziarie finite senza esito per problemi di competenza dei tribunali, polemiche, tentativi di accordo, finchè la questione è inevitabilmente giunta sui tavoli internazionali, dai quali oggi è arrivata l'ultima comunicazione ad Assolaser, la revoca del ruolo che aveva con ILCA.

Il presidente FIV Francesco Ettorre, come leggete nei comunicati in questa pagina, parla di "passo importante" e di "chiarezza". Speriamo che siano vere entrambe le cose, per il bene supremo dello sport e della vela. Il comunicato ai soci di Assolaser, dal canto suo (oltre a essere l'unico che spiega nel dettaglio cosa accade con le tessere 2018, che è l'aspetto che interessa maggiormente, se non esclusivamente, gli atleti), annuncia che continuerà "la propria attività associazionistica per la diffusione della notorietà dello sport sull'imbarcazione classe Laser".

Saily tornerà sull'argomento, poichè non crediamo che il "caso" sia del tutto chiuso: c'è da definire il successore di Assolaser per ILCA, e c'è soprattutto da riformare anche in termini di unità ed entusiasmo il clima dell'attività Laser in Italia.

 

LA COMUNICAZIONE DELLA FEDERVELA - L'ILCA CONFERMA LA REVOCA DEL RICONOSCIMENTO DI ASSOLASER - Il World Council dell’International Laser Class Association (ILCA) ha votato a favore della richiesta avanzata dalla Federazione Italiana Vela di revocare il riconoscimento alla Assolaser quale associazione di riferimento per le attività della classe Laser nel distretto Italia e San Marino. La richiesta di revoca del riconoscimento era stata avanzata dal presidente della FIV, Francesco Ettorre, al termine dell’incontro tenutosi lo scorso 5 dicembre presso la sede della FIV di Genova al quale erano stati invitati ILCA, AICL e Assolaser, quest’ultima non presente al tavolo.

In quella sede il presidente Ettorre, constatata l’assenza di volontà di Assolaser di risolvere le problematiche della classe in Italia, aveva prospettato come unica soluzione al Segretario Esecutivo Emerito di ILCA, Jeff Martin, un intervento da parte della classe Internazionale con il disconoscimento di Assolaser ed il riconoscimento di AICL quale nuova Associazione di Distretto in Italia. Oggi, a distanza di poco più di due settimane, il Segretario Esecutivo Emerito Jeff Martin ha così comunicato la decisione del World Council di ILCA di revocare il riconoscimento di Assolaser con effetto immediato.

“La decisione del World Council di ILCA – ha commentato il presidente della FIV, Francesco Ettorre – fa finalmente chiarezza e rappresenta un passo importante per una soluzione alle problematiche della classe Laser in Italia. Ringrazio Jeff Martin e l'ILCA per aver affrontato con serietà la questione e per aver preso atto delle reali esigenze dei nostri atleti”.

 

LA NEWS SUL SITO ILCA - Because of an ongoing and unresolved dispute that was negatively effecting the members, the ILCA World Council has acted under Paragraph 14 of the ILCA Constitution and voted to revoke recognition of Associazione Italiana Classe Laser (“Assolaser”) as the District association responsible for Laser activities in Italy and San Marino under the ILCA Constitution effective immediately. Under the ILCA Constitution this decision is final and binding. Additional information about a successor organization will be announced in the near future.

 

IL COMUNICATO AI SOCI ASSOLASER - ILCA, a seguito delle pesanti pressioni esercitate dalla FIV, abusando negli ultimi tre anni della sua posizione dominante per danneggiare le attività agonistiche della classe Laser in Italia e a fronte della decisione dell'Assemblea Assolaser di non soccombere alle ingiustificate pretese della FIV, ha dovuto decidere di revocare il riconoscimento come distretto Italiano e di San Marino ad Assolaser suo rappresentante storico dal 1974. A fronte di quanto sopra, Assolaser dalla mezzanotte di oggi non emetterà più tessere ILCA.

Tutti coloro che hanno già rinnovato per il 2018 sono riconosciuti come soci ILCA da ILCA stessa. Assolaser, come deliberato nella sua Assemblea, continuerà la propria attività associazionistica per la diffusione della notorietà dello sport sull'imbarcazione classe Laser, come previsto dal suo statuto, difendendo la libertà associazionistica.

Ringraziamo tutti coloro che hanno condiviso tante belle esperienze con il nostro direttivo e coloro che ci hanno supportato talvolta silenzosamente in questo ultimo periodo così amaro per tutti coloro che conoscono il valore dello sport e dell'associazionismo. Milano, 27 Dicembre 2017 ore 20.00

Commenti