SEGUICI ANCHE SU

News | Regata > Vela Olimpica

09/05/2017 - 13:00

Vela Olimpica nel Principato

470 a Montecarlo,
Europeo principesco

Allo Yacht Club de Monaco grande entusiasmo per la presenza di tanti giovani velisti del 470 olimpico maschile e femminile, per un Europeo "open" che vede la presenza di molti "extracomunictari" tra i quali campioni affermati. Prima giornata con vento medio-leggero e mutevole, ma grande avvio tra i maschi per Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò, terzi in classifica dopo tre prove. Tra le ragazze prime azzurre (9) Benedetta Di Salle-Alessandra Dubbini - GUARDA VIDEO DAY 1

 

Montecarlo, che aspettarsi? Yacht Club da sogno, atmosfera principesca, logistica notevole, slalom tra i mega-yacht per uscire dal porto, e clima... "ligure". Nuvole che vanno e vengono (soprattutto vengono), vento che viene e va (in ordine sparso e non del tutto logico). Campo di regata altrettanto principesco, l'onda non manca mai, c'è tantissima corrente, la terra alle spalle è una montagna piena di grattacieli. Nonostante (o forse grazie a) tutto ciò, è un grande Europeo 470, c'è un bel clima, ci sono medaglie olimpiche (di ieri e di domani, anche se ancora non lo sanno) e voglia di dimostrare che la più vecchia tra le attuali classi olimpiche ha ancora tanto da dire.

Primo giorno interessante, tra le 41 barche della flotta femminile si accende subito il duello franco-inglese, ma la prima leadership è delle portoghesi Pires De Lima e Lobato. Migliori azzurre sono Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini con un 6° e un 13° che valgono il 9° posto assoluto. Le campionesse italiane Elena Berta e Sveva Carraro sono per ora poco fuori dalla top-ten, al 14° posto, dopo un non esaltante 14-18.

Tra i ragazzi invece (flotta di 49 barche divisa in due batterie, abbastanza inusuale vedere 25 barche in partenza, meno che alle Olimpiadi), avvio boom per i romani Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò: 3-2-9, nella batteria che comprendeva anche i pluri-olimpionici australiani Matt Belcher e Will Ryan (gli azzurri li hanno anche battuti nella terza manche), un bottino che vale il ritorno a terra con il terzo posto assoluto. La classifica con le batterie è cortissima e i punteggi bassi, per trovare gli altri azzurri Matteo Capurro e Matteo Puppo si deve scendere fino al 21° posto, ma niente paura, perchè a guardare bene i due liguri (in batteria gialla) hanno fatto 14-6-12, non malissimo, e sono a dieci punti dalla zona Medal.

GLI AZZURRI AL VIA NELL'EUROPEO 470 CON IL TECNICO FIV LUIS ROCHA - 470 W: Elena Berta-Sveva Carraro (CC Aniene-Aeronautica Militare), Ilaria Paternoster-Bianca Caruso (YC Italiano), Benedetta Di Salle-Alessandra Dubbini (YC Italiano) - 470 M: Giacomo Ferrari-Giulio Calabrò (Marina Militare), Matteo Capurro-Matteo Puppo (YC Italiano) e Mattia Panigoni-Cesare Massa (YC Italiano).

Forza ragazzi! Saily e Saily TV seguiranno l'Euro470 di Montecarlo da vicinissimo, come sempre quando c'è di mezzo la vela olimpica. Sotto, il video del primo giorno.

VIDEO EUROPEAN 470 MONTECARLO - DAY 1

(federvela.it) I 470, seguiti in loco dal Tecnico federale Luis Rocha, sono scesi in acqua a metà pomeriggio, dopo che la brezza si è stabilizzata intorno agli 8 nodi (210° la direzione), e verso le 16:30 hanno finalmente iniziato le danze, riuscendo a chiudere la giornata con la disputa di due prove per la flotta femminile e tre per le due maschili.

Uomini che hanno subito avuto in Giacomo Ferrari-Giulio Calabrò (Marina Militare) i protagonisti, grazie a 3-2-9 che consente ai due Campioni Italiani in carica di chiudere la giornata al secondo posto della classifica che assegna il titolo Europeo, il terzo Open visto che al primo posto troviamo i soliti e puri medagliati australiani Belcher-Ryan. Matteo Capurro-Matteo Puppo (YC Italiano) sono 16mi e Mattia Panigoni-Cesare Massa (YC Italiano) 24mi.

Tra le donne, Benedetta Di Salle-Alessandra Dubbini (YC Italiano) ottengono un 6-13 e sono none nella classifica provvisoria, con Elena Berta-Sveva Carraro (CC Aniene-Aeronautica Militare) 13me e Ilaria Paternoster-Bianca Caruso (YC Italiano) 27me.

 

 

 

 

 

Commenti