SEGUICI ANCHE SU

Messaggio di errore

The spam filter installed on this site is currently unavailable. Per site policy, we are unable to accept new submissions until that problem is resolved. Please try resubmitting the form in a couple of minutes.

News | Regata > Coppa America

29/03/2018 - 15:13

"Le barche a vela monoscafo più veloci sulla terra"

Monoscafi volanti AC75, le regole

Il Royal New Zealand Yacht Club (detentore) e il Circolo della Vela Sicilia (sfidante e challenger of record), in rappresentanza di Emirates Team New Zealand e Luna Rossa, hanno pubblicato oggi (due giorni prima del previsto) il documento con le Regole di Classe AC75, i monoscafi volanti. Braccia dei foil e sistema idraulico "canting" della chiglia, attrezzatura e profilo dell'albero saranno one-design. Limite alla costruzione di scafi, timoni, foil e vele - I DOCUMENTI ORIGINALI - FOTO - VIDEO

 

di Fabio Colivicchi

Le regole di Classe, o di stazza, della AC75 Class con cui si correrà la prossima Coppa America di vela, definiscono i parametri entro i quali i team possono progettare e disegnare uno yacht che sia elegibile a competere nella XXXVI America's Cup. Sono regolati tutti gli aspetti delle barche, per assicurare regate sportive ed eccitanti, lasciando piena libertà all'innovazione e alla sperimentazione.

Lo sviluppo delle Regole di Classe ha richiesto un processo di quattro mesi, nei quali Emirates Team New Zealand, da leader e detentore della Coppa, ha collaborato con Luna Rossa Challenge.

"Siamo lieti di pubblicare le Class Rule secondo i tempi annunciati nel Protocollo. C'è stata una collaborazione molto minuziosa con il Challenger of Record (Luna Rossa, ndr) in tutti gli aspetti delle regole, inclusa le scelta delle parti one-design o fornite. Crediamo di aver fatto un ottimo lavoro, cercando di contenere i costi su certi aspetti, ma lasciando anche le regole abbastanza aperte da consentire che l'America's Cup continui a essere motivo di sviluppo della tecnologia e dell'innovazione per il mondo della vela", ha detto Dan Bernasconi, Design Coordinator for Emirates Team New Zealand.

Alcuni aspetti fondamentali delle regole, che trovate negli allegati (APPROFONDIMENTI) in questa pagina in versione integrale.

  • Stretta limitazione nel numero delle componenti che possono essere costruite, incluso scafi, alberi, timoni, foil e vele, questo per incoraggiare i team a fare più simulazioni al computer e di conseguenza meno costruzioni fisiche e meno test pratici (riduzione dei costi)
  • Fornitura delle braccia dei foil e del sistema basculante per risparmiare tempi di design e costi di costruzione
  • Fornitura dell'attrezzatura
  • Tubo dell'albero one-design
  • In aggiunta si annunciano grandi aspettative di sviluppo per il concept della soft Wingsail (la randa alare non rigida) che è stato sviluppato per le Class Rule AC75, che avrà un effetto a cascata sulla vela del futuro

"Le regole di classe AC75 stabiliscono i parametri nei quali i team possono sviluppare e portare in regata le barche a vela monoscafo più veloci della terra, e sono il risultato di una collaborazione tra Emirates Team New Zealand e Luna Rossa,” ha detto Martin Fischer, Design Coordinator di Luna Rossa Challenge.

"Questo segna una chiara pietra miliare e un passaggio chiave dallo sviluppo delle regole allo sviluppo della barca - ha detto ancora Bernasconi - Di notte abbiamo completamente cambiato la nostra visione e il nostro pensiero, per cercare di scrivere una regola "fair", onesta e sportiva, per ottenere i migliori progetti e le barche più veloci entro i limiti della stazza. Abb

"Dobbiamo smettere di pensare a ciò che intendevamo per regola, e iniziare a cercare di distinguerlo per quello che significano le parole nela realtà, e vedere dove ci può essere spazio per spremere qualche vantaggio." Questo varrà anche per le menti migliori nel design e nella tecnologia degli yacht in tutti i team che inizieranno a rivelare le loro innovazioni il 31 marzo 2019, quando potranno essere varati i primi yacht.

ALTRI VIDEO SU SAILY TV

GALLERY FOTO E RENDERING IN QUESTA PAGINA SULLA DESTRA IN BASSO

VIDEO

Esporta su ANSA: 
NO
Esportato su ANSA: 
NO

Commenti