SEGUICI ANCHE SU

Storia | Regata > FIV

07/09/2017 - 18:15

Che idee!

Occhio al Consiglio FIV in Barcolana!

Una primizia assoluta: tutto il Consiglio Federale FIV, dal presidente Francesco Ettorre ai componenti dell'organo di governo della vela italiana, saranno in regata alla Barcolana, a bordo di due Grand Soleil 58 nuovi fiammanti! E' il risultato di una collaborazione triangolare tra Barcolana, Cantiere del Pardo e Federvela. A bordo anche due timonieri di grido

 

Immaginate un atleta, magari un timoniere di classi olimpiche o di yacht d'altura, al timone di una barca alla partenza (notoriamente affollata!) della Barcolana di Trieste, domenica 8 ottobre p.v., e a bordo con lui, a fare manovre, cazzare le scotte, le drizze e stare fuoribordo, un equipaggio composto dai dirigenti della FIV, anzi dall'intero Consiglio Federale in carica nel quadriennio. Possibile? Pare di si. Succederà alla Barcolana 49. Il presidente FIV Francesco Ettorre, dopo una triangolazione efficace con Mitja Gialuz (presidente della Barcolana) e con i responsabili del Cantiere del Pardo, guiderà la doppia sfida federale alla festa triestina della Coppa d'Autunno.

Doppia, perchè le barche saranno due, per accogliere in comodità mezzo Consiglio ciascuna, un timoniere di grido (alla selezione sta lavorando persponalmente il DT Michele Marchesini), un rappresentante-marinaio del cantiere. E' molto probabile anche la pesenza del DT giovanile Alessandra Sensini. E che barche: due Grand Soleil 58, la nuova hit di uno dei cantieri storici della vela italiana, che continua a essere un riferimento anche internazionale. L'accordo con Barcolana prevede anche la presenza sulle rive di uno stand FIV-Cantiere del Pardo, e di un Grand Soleil 34 (altra recente novità del cantiere romagnolo) in mostra a terra.

Preparatevi, dunque: se sarete (e lo sarete vero?) tra le circa (meglio sarebbe dire: oltre) 2000 barche al via della prossima Barcolana 49, potreste incrociare la vostra prua con due barche assai temibili, con a bordo i dirigenti che rappresentano e governano la vela italiana. Governeranno bene anche in regata? Vedere per credere: è una occasione in più per esserci.

Il Consiglio FIV 2017-2020 è così composto: il presidente Francesco Ettorre (che ha un passato da istruttore federale), il vicepresidente Alessandro Mei (responsabile della formazione e della comunicazione), i consiglieri Domenico Foschini (che si occupa di attività giovanile), Fabio Giuseppe Colella (Kite e paralimpica), Dodi Villani (sviluppo tecnologico), Pietro Sanna (attività agonistica), Donatello Gottardo Mellina (altomare), Ignazio Florio Pipitone (scuole vela), Francesco Rebaudi e Ivan Branciamore (che sono i due rappresentanti degli atleti e regatanti attivi), Luisa Franza che rappresenta i tecnici ed è maestra di vela da oltre 30 anni, e Domenico Guidotti, in Consiglio come presidente dei presidenti di zona, e notissimo Ufficiale di regata di lungo corso. Finalmente li vedremo all'opera in mare. A occhio, è un bel modo per mettersi alla prova.

Commenti