SEGUICI ANCHE SU

Messaggio di errore

The spam filter installed on this site is currently unavailable. Per site policy, we are unable to accept new submissions until that problem is resolved. Please try resubmitting the form in a couple of minutes.

Storia | Cultura > Eventi e promozione

28/11/2017 - 12:23

Vela da guardare

I 10 video più belli dell'anno

La prima edizione del Mirabaud Sailing Video Award, che segue il concorso per le migliori foto organizzato dallo stesso sponsor svizzero, ha coinvolto un discreto numero di producer e filmmaker, e interessato la comunità velica internazionale. Ecco come è andata - GUARDA QUI I MIGLIORI 10 VIDEO IN CLASSIFICA

 

Dieci video, un vincitore, un podio, dei commenti, dei premi anche in denaro, una serata per parlare di vela da guardare. Mirabaud - società svizzera del settore bancario e finanziario con sede a Ginevra, già presente nel mondo della vela - prosegue nel solco del celebre concorso fotografico e vara da quest'anno una versione video. Buon risultato per essere l'esordio, nelle prossime edizioni ci sarà sicuramente più partecipazione e più scelta. Ma intanto è utile, oltre che bello ed emozionante, in alcuni casi, vedere come le produzioni video, professionali o amatoriali, interpretano la vela, sport di passione per definizione.

Noi di Saily, che di passione per la vela ce ne intendiamo, abbiamo deciso di pubblicare tutti i primi 10 video classificati, a partire dal vincitore. Li trovate tutti in questo post, unico, da vedere, da rivedere, più volte. Buona visione.

IL VINCITORE - La Giuria Internazionale ha selezionato il video di Roman Brunisholz, producer di Swiss TV, da Cocoon Productions. Una ragazzina di 10 anni è affascinata dalle imprese oceaniche del navigatore elvetico Alan Roura al Vendée Globe, e rivive quelle emozioni sul suo Optimist. non a caso il titolo del video è OPTIMISM (OTTIMISMO). "Si capisce chiaramente come i grandi velisti motivati riescano a ispirare i giovani, messaggio chiaro, da seguire", ha detto il vicepresidente di World Sailing Gary Jobson.

IL PREMIO SPECIALE A KITO DE PAVANT - Il Mirabaud Sailing Video Award, aperto ai professionisti della tv, ha anche aperto ai velisti che hanno saputo raccontare in video le proprie imprese, con uno Special Jury Award. Il veterano del Vendée Globe Kito de Pavant ha vinto grazie al suo video intitolato The Ocean is not big enough, che racconta dello scontro tra la sua barca e una balena a piena velocità, costato la chiglia rotta e l'affondamento della barca.

Nicolas Mirabaud, componente della international jury e dell'Executive Committee di Mirabaud & Cie SA, ha commentato: "Era un progetto sperimentale, è diventato un successo, ha superato tutti i nostri obiettivi. Alcuni video sono fantastici, e siamo onorati che molti di essi siano stati prodotti appositamente per il nostro concorso. Ce ne sono di creativi, divertenti, emozionanti. Il potere dei social network, quando è positivo, è immenso. Molti video sono stati visti centinaia di migliaia di volte." E chi non l'ha fatto può rivederli adesso grazue a Saily Magazine.

ECCO TUTTI GLI ALTRI 8 VIDEO IN CLASSIFICA

Categoria Mirabaud Sailing Video Award (professional TV production)

1) OPTIMISM - By Roman Brunisholz, Cocoon Productions (è il vincitore, vedi sopra)

2) INSPIRATION - By Maxence Peyras, EyeSea Production

 

3) THE POWER OF NATURE - KITE OMAN - By Ellie Gosling, Sunset + Vine

 

4) SEA SURVIVAL TRAINING - TEAM AKZONOBEL IN THE VOLVO OCEAN RACE 2017-18 - By Jack Turner, Mallory Group & Orillo Productions

 

5) LIFE AT SEA WITH OMAN AIR'S PHIL ROBERTSON - By Kan Esmer, Red Handed TV

 

Categoria Special Jury award (best video produced by a professional sailor)

1) THE OCEAN IS NOT LARGE ENOUGH - By Kito de Pavant (vedi sopra)

 

2) TEAM AQUA - RC44 SAILING TEAM - By Cameron Appleton

 

3) BODY AND SOUL - By Will Suto

 

Categoria Public award (professional TV production companies)

1) TRANSPAC 2017: THE FLEET IS AWAY! - By Chris Love, Chris Love Productions

 

Categoria Public award (pro sailors videos)

1) TP52 PAPREC IN MIAMI - By Jérôme Naquet

Commenti