SEGUICI ANCHE SU

Storia | Regata > International

05/04/2017 - 16:57

Occasione speciale per la vela

Kim Andersen: PR
con i vertici CIO

World Sailing e il suo presidente danese Kim Andersen ospitano ad Aarhus, la capitale della vela in Danimarca, sede dei Mondiali di qualifica olimpica del 2018, il presidente del CIO Thomas Bach, e i responsabili di SportAccord per la riunione annuale di rinnovo della convenzione. Show di vele in mare (Nacra 17 con i foil) e anticipazioni sul futuro della vela olimpica. Intanto entrano ufficialmente a Tokyo 2020 cinque nuove discipline: Baseball/Softball, Karate, Skateboard, Sports Climbing e Surfing - VIDEO

 

 

"Occasione speciale", così la definisce Kim Andersen, presidente danese della federvela mondiBaseball/Softball, Karate, Skateboard, Sports Climbing and Surfingale World Sailing, che ospita in Danimarca i vertici dello sport internazionale, a cominciare dal presidente del CIO Thomas Bach, e la cena annuale dell'ASOIF, la federazione degli sport olimpici estivi. Si parla di SportAccord, la convenzione di raccordo tra mondo sportivo olimpico e non olimpico, sempre più considerata nel definire gli aggiornamenti delle discipline ammesse ai Giochi, ma ovviamente si sfrutta l'occasione per parlare, tanto, e per far "vedere" la vela.

"Aarhus è una piccola città - ha detto Andersen ai suoi ospiti - ma quando si parla di vela diventa grande. Dopo decenni nei quali qui si sono svolti campionati continentali e mondiali di varie classi, ci prepariamo a ospitare l'edizione 2'18 dei Mondiali dela vela olimpica, prima tappa di qualifica per nazione ai Giochi di Tokyo 2020: 1600 velisti da tutto il pianeta. Sarà un evento fantastico e io vi invito sin da ora a parteciparvi".

A un panel di personaggi dello sport - come Pavel Kolobkov, ministro russo dello sport e membro del CIO, Alexander Zhukov, Juan Antonio Samaranch e Sergey Bubka - è stato anche fornito un approfondimento sugli sviluppi tecnici e organizzativi dello sport della vela, con un filmato pensato per mettere in evidenza i valori di riferimento di questa disciplina, secondo il nuovo piano strategico 2016: sport, natura e tecnologia.

ECCO IL VIDEO

In anticipo sulla convenzione SportAccord sulle "best practice" legati agli spott olimpici, Kim Andersen ha organizzato un mini-show per la vela sul campo di regata che assegnerà i primi posti-nazione nelle 10 classi per le prossime Olimpiadi. Si sono isti sfrecciare in acqua davanti agli ospiti illustri dei Nacra (configurati con i foil, una scelta che la dice lunga sul fatto che WS sia intenzionasta ad appoggiare la decisione della classe di introdurre il "volo" per Tokyo), 49er, FX, Laser, con spiegazioni immediate delle varie categorie. Si sono visti anche windsurf RSX e kiteboard.

Andersen ha concluso: "La vela per me è uno sport che mette veramente insieme le forze della natura. Nel quale i nostri atleti vedono se stessi come guardiani degli oceani, e dove combiniamo lo sport con la natura e la tecnologia in una potente armonia. Questi valori sono parte della nostra visione e missione, e ciascuno di essi spiega la passione dei velisti per questo sport."

Agli ospiti è stata consegnata anche una "note bag", fatta di vele riciclate. La SportAccord Convention prosegue fino al 7 aprile con World Sailing rappresentata dal presidente Kim Andersen, dal Chief Executive Officer Andy Hunt, dal Director of Events Alastair Fox e dal Communications & Digital Manager Daniel Smith.

Commenti