SEGUICI ANCHE SU

Storia | Cultura > Vela solidale

05/07/2018 - 18:21

Vela senza sbarre

Fotodinamico,
'chance' a vela

Lima Fotodinamico è il G34 acquistato da Cino Ricci, col quale l'associazione New Sardiniasail di Cagliari sta preparando i ragazzi con problemi penali affidati dal Dipartimento di Giustizia di Cagliari al campionato di vela Marina di Capitana. A bordo anche gli ingegneri dello sponsor che studiano le energie rinnovabili per la nautica

 

Gli adolescenti dell'associazione New Sardiniasail con il Dipartimento di Giustizia di Cagliari sono protagonisti di un nuovo progetto grazie alla nuova barca: il G34 Lima-Fotodinamico. L'imbarcazione con la quale parteciperanno al campionato invernale Marina di Capitana in monoclasse. La prima tappa di un percorso che servirà per crescere professionalmente fino alla partecipazione alle più importanti regate d'altura sia nel Mediterraneo che in Oceano. Con il successivo acquisto di una seconda barca destinata a quel tipo di regate".

"Sono obiettivi ambiziosi, ma siamo sicuri di farcela. Oggi abbiamo più risorse a disposizione grazie al nuovo sponsor Fotodinamico Energy Solutions, un'azienda innovativa - dice il presidente dell'associazione Simone Camba - che si occupa di energie rinnovabili e ci permette di affrontare con più tranquillità e professionalità il periodo di preparazione quando coinvolgeremo skipper professionisti e anche atleti di altre discipline per una preparazione atletica in linea con i risultati che vogliamo raggiungere. Al progetto parteciperanno anche gli studenti meritevoli dell'Isitutto Nautico Buccari- Marconi di Cagliari". La barca è stata acquistata da Cino Ricci e f parte della flotta che partecipava al Giro d'Italia, ora in Sardegna si vuol far ripartire, per esempio, il giro di Sardegna.

La collaborazione con Fotodinamico non è solo sportiva perchè la barca diventerà laboratorio ed officina di sperimentazione di sistemi energetici basati sull'uso di fonti rinnovabili.

"Sostenere le attività agonistiche di New Sardiniasail è una scelta a favore dello sport e dell'inserimento sociale di questi giovani,  ma salire a bordo con loro per  Fotodinamico significa  aprire un altro laboratorio di ricerca ed  estendere al campo sperimentale, in questo caso il mare, le nostre ricerche a favore di una mobilità sempre più sostenibile – sottolinea il presidente Luca Figarini -. Navigheranno i ragazzi e navigheranno i nostri ingegneri per fare ricerca e sviluppo attraverso la progettazione e produzione di sistemi energetici destinati alla nautica, in particolar modo destinati alle imbarcazioni a vela da regata con materiali sempre più leggeri e con alta produttività energetica. Un filone sempre più importante per rendere la vela ancora più pulita attraverso l'uso di energie rinnovabili".

Un impegno sportivo a tutto campo.  Non solo a parole ma sostenendo importanti realtà sportive: "Fotodinamico è  sponsor principale della Accademia Fotodinamico, squadra di basket di serie B, e del pugile italiano Alessandro Goddi, vice campione Europeo di pesi medi E.B.U. e dal mese di giugno anche della New Sardiniasail Sailing Team".

Un impegno concreto per Fotodinamico, un’azienda del settore delle energie rinnovabili che si occupa della produzione, della vendita e dell’installazione di impianti Fotodinamico su tutto il territorio nazionale, fornendo pacchetti energetici.

Per New Sardiniasail Sailing Team si tratta di un contributo importante come quello degli sponsor storici che hanno confermato il loro impegno a sostenere le attività dell'Associazione: Raymarine Italia, Osculati Spa e Lega Navale Italiana sez. di Cagliari. 

 

Sezione ANSA: 
Saily - News

Commenti