SEGUICI ANCHE SU

Storia | Regata > Vela Oceanica

16/02/2017 - 17:30

Vendée Globe, storie incredibili

Conrad Colman:
arrivo lo stesso!

Conrad Colman (Foresight Natural Energy) può diventare il nuovo eroe di questo infinito Vendée Globe: ha disalberato il 10 febbraio, naviga a 3 nodi con una attrezzatura di fortuna ed è deciso ad arrivare al traguardo di Les Sables d'Olonne che dista ancora 670 miglia. E' atteso tra 7-10 giorni - FOTO E VIDEO

 

JP Dick quattro anni fa fece le ultime 2000 miglia senza il bulbo, fermandosi anche una notte di tempesta in una baia. Conrad Colman che dopo il 95% del giro del mondo ha disalberato in Atlantico a 800 miglia dal traguardo, si appresta a scrivere un'altra pagina della serie "non mollare mai" dell'infinito Vendée 2016-2017. 

Nonostante il disalberamento nella notte del 10 febbraio, lo skipper americano-neozelandese è riuscito a salvare il suo braccio e le vele di prua. Quindi ha riparato il boma danneggiato e ha creato una attrezzatura di fortuna minima ma efficiente. Niente resa: si prosegue verso l'arrivo! Costeggiando il Portogallo verso Les Sables d'Olonne Colman ha navigato con vento da sud che gli ha consentito velocità di 3 nodi, punte di 4..., se le condizioni lo permetteranno è previsto il suo arrivo tra 8-10 giorni. La delusione del primo giorno ha lasciato il posto a un Conrad deciso e pieno di forza, anche per il sostegno del pubblico: "Grazie per tutti i messaggi di sostegno provenienti da tutto il mondo - ha detto via radio - Spero di essere all'altezza e tornare a Les Sables per conto mio. Farò del mio meglio."

Conrad è un guerriero, un marinaio coraggioso e un ottimo velusta tuttofare, sulla sua abilità di bricoleur a bordo si è perfino creato un mito anche sui social con vignette e post, perchè durante questa regata si è trovato spessissimo a dover fare riparazioni estemporanee cavandosela banissimo. Se davvero passerà la linea del traguardo sotto rig di fortuna, la storia sarà molto bella... Si noti incidentalmente che Colman è portatore con la sua impresa del progetto "emissioni zero", che promuove le nuove tecnologie "verdi". La sua barca ha navigato in autonomia energetica totale da quando ha lasciato Les Sables d'Olonne il 6 novembre.

VIDEO: QUI CONRAD SI RIPRENDE DA SOLO CON UN DRONE IN ATLANTICO (6.2.17)

Commenti