News | Regata > Vela Olimpica

07/12/2019 - 15:57

VELA OLIMPICA: MONDIALI 49er, FX E NACRA 17, AUCKLAND (NZL): LA VOLATA!

Notte da Hauraki, appuntamento al buio

VIDEO E FOTO - Sabato sera dalle 22:30 le ultime due regate Gold, e intorno alle 3:30 la Medal Race del catamarano misto foiling Nacra 17. Dopo il penultimo giorno, con vento che fa ammattire tutti, gli azzurri Vittorio Bissaro e Maelle Frascari sono in testa nei Nacra 17 Ruggero Tita e Caterina Banti ci sono e potrebbero agganciare il treno Medal. Siamo tornati alle notti di Auckland. Cronaca del Day 5: Tokyo rinviata per 49er e FX. Le dichiarazioni del DT Michele Marchesini e di altri atleti e tecnici

 

Dormite questo sabato pomeriggio: perchè stanotte, nel cuore della notte, siamo chiamati a soffiare, tifare, emozionarci, con la vela olimpica e i velisti azzurri. Dopo sei interminabili giorni di regate (pensate: finora 101 partenze e arrivi nelle sette batterie delle tre classi olimpiche) nei quali le acrobazie le hanno fatte gli atleti ma anche gli organizzatori e, in parte minore, i comunicatori e i supporter, arriva il giorno finale, quello dove si scrive la storia.

La vela olimpica italiana a sei mesi e mezzo da Tokyo (Enoshima) 2020 ha portato 12 equipaggi dall'altra parte del mondo, nella Nuova Zelanda patria della vela. In una classe da defender, team da battere. In altre due da cercatori d'oro, ovvero inseguitori di qualifiche olimpiche, o almeno di sensazioni, conferme o sorprese. Come è andata lo sapete, perchè avete seguito i Mondiali di Auckland con un audience record. Da defender ci presentiamo al rettilineo finale provando a tenerci in casa il titolo del cat volante. Da cercatori, niente super-tesoro delle qualifiche (rinviato ad aprile), ma qualche pepita d'oro l'abbiamo scorta, e ce la teniamo per farla crescere di valore.

Quindi stasera alle 22:30, se avete fatto l'abbonamento a Sidelineapp, partono le ultime due regate Gold dei Nacra con Vittorio Bissaro e Maelle Frascari primi a +6 sul gruppo, e Ruggero e Caterina Banti undicesimi, a -10 dalla Medal Race. Due regate al cardiopalma e poi, ahimè alle 3 e mezza di notte, una Medal speriamo con due barche italiane. Vada come vada, grazie ragazzi.

(Federvela) Quinto e penultimo giorno del Mondiale delle tre classi olimpiche della vela 49er, FX e Nacra 17 in Nuova Zelanda, con cielo nuvoloso e vento ancora più irregolare, la cui intensità è cambiata spesso durante una stessa regata, dai 6 ai15 nodi, confermando tutte le insidie per le quali è famoso il Golfo di Hauraki. Programma rispettato con tre manche delle Finali Gold per le classi Nacra 17 e 49er FX, ciascuna con tre equipaggi azzurri in gara, e altrettante per le Silver dei 49er (tre barche italiane), e dei Nacra 17 (una barca italiana). 
 


La coppia azzurra formata da Vittorio Bissaro e Maelle Frascari resta in testa alla classifica del Nacra 17 alla vigilia del giorno conclusivo e dopo 14 prove complessive, in un Mondiale che si sta rivelando intensissimo, con distacchi minimi e continue modifiche della classifica. Domenica 8 per la volata finale la coppia azzurra scenderà in acqua ancora con la pettorina gialla che indica i leader della classifica: due prove al mattino e quindi la Medal Race tra i primi dieci per assegnare il titolo e il podio.
 



NACRA 17 misto (52 barche): 14 prove disputate, il punteggio considera 1 scarto della prova peggiore - 
Vittorio e Maelle reagiscono a una brutta prima manche di giornata, rispondendo con due belle regate compresa la vittoria dell'ultima (20-13-1) confermando il primo posto con 66 punti, 6 di vantaggio sui primi inseguitori, gli australiani Jason Waterhouse e Lisa Darmanin (argento a Rio 2016), 72. Al terzo posto con 73 punti i danesi Lin Cenholt e Cp Lubeck, che precedono gli inglesi John Gimson e Anna Burnett (quarti con 79 punti, +13 dagli italiani in testa), e gli austriaci Thomas Zajac e Barbara Matz (quinti con 84 punti, +18 dai nostri). 


Buona giornata per i campioni mondiali in carica Ruggero Tita e Caterina Banti (2-2-12), una reazione di rabbia e di classe che consente loro di risalire all'11° posto. Per conquistare un posto nella Medal Race, nelle ultime due manche di Finale devono recuperare 10 punti a uno dei due avversari che li precedono: gli spagnoli Tara Pacheco e Florian Trittel e i francesi Quentin Delapiere e Manon Audinet. Impresa difficile ma non impossibile per Ruggero e Caterina.
Gli altri azzurri Lorenzo Bressani e Cecilia Zorzi confermano il 19° posto in generale (i loro risultati del giorno: 22-16-13). Nella flotta Silver sempre al 29° Gianluigi Ugolini e Maria Giubilei, con vittoria nella seconda manche di giornata (11-1-6).
 



IL SORPASSO DI RUGGI E CATE COL TURBO

CAOS ALL'ARRIVO

49er FX femminile (61 barche): 14 prove disputate, il punteggio considera 1 scarto della prova peggiore - 
Sorpresa in testa con le olandesi Annemiek Bekkering e Annette Duetz che raggiungono a sorpassano a pari punti le campionesse olimpiche brasiliane Martine Grael e Kahena Kunze. Terze le norvegesi Helene Naess e Marie Ronningen.
Tra le azzurre: 21° posto per Alexandra Stalder e Silvia Speri con una buona prima manche (6-19-19)22° posto per Carlotta Omari e Matilda Distefano (18-23-15), 25° posto per Margherita Porro e Sveva Carraro (20-20-22).

Sfumati i sogni di qualifica olimpica: la classifica per nazioni vede le azzurre al 10° posto, con punteggio che rende impossibile la rincorsa al sesto e ultimo posto utile per Tokyo. Se ne riparlerà alla World Cup di Genova nell'aprile 2020.
 Nella flotta Silver, al 28° posto Maria Ottavia Raggio e Jana Germani (5-19-5), e al 31° posto Francesca Bergamo e Alice Sinno (23-14-16).
 
 


HIGHLIGHTS DAY 5 RACE 1

HIGHLIGHTS DAY 5 RACE 3

49er maschile (88 barche): 15 prove disputate, il punteggio considera 1 scarto della prova peggiore - I beniamini locali Peter Burling e Blair Tuke staccano di 12 punti i tedeschi Heil e Ploessel, secondi. Terzi gli inglesi Fletcher-Scott e Bithell.
Gli italiani, tutti nella flotta Silver: 29° posto per Jacopo Plazzi e Giacomo Cavalli (10-12-7), 36° per Simone Ferrarese e Valerio Galati (17-29-13), e 38° per Uberto Crivelli Visconti e Gian Marco Togni (UFD /squalifica partenza anticipata, ndr/-4-18).

HIGHLIGHTS DAY 5 RACE 1

DICHIARAZIONI DEL GIORNO

MICHELE MARCHESINI - Direttore Tecnico della squadra olimpica italiana - "Un giorno molto intenso oggi, in particolare per le due Gold Fleet nelle quali siamo impegnati, quella dei Nacra 17 sul campo Rangitoto e quella FX a Takapuna. Sono campi molto difficili in questi giorni, con grandi variazioni di intensità e oscillazioni, pressioni che entrano e non si stendono su tutto il campo di regata, molto condizionate dalle nuvole. Bissaro-Frascari hanno reagito molto bene dopo la prima prova, portando a casa due risultati molto solidi nelle due successive. Paga la solidità dei primi giorni, non essersi appesantiti di scarti importanti è stata una chiave per arrivare in fondo al campionato con una grande solidità di punteggio. Domani previste ancora due prove al mattino, e poi la Medal Race nel pomeriggio. Sarà un giorno lungo, siamo abituati a giornate un po' sui nervi, vedo comunque che il ritmo gara e il passo sono ottimi in tutte le condizioni e quindi affrontiamo la giornata sereni.

Per quanto riguarda Tita-Banti, si sono avvicinati notevolmente alla top-10 quindi alla Medal Race. Domani avrà un compito abbastanza impegnativo anche se comunque alla sua portata, sarebbe importante piazzare il secondo equipaggio in Medal Race.

Per le ragazze dei nostri FX, abbiamo delle ragazze molto giovani che hanno iniziato questo quadriennio, avere tre equipaggi in Gold Fleet è importante. Oggi Stalder-Speri hanno dimostrato buona propensione agonistica, ha fatto vedere cose importanti come una partenza mure a sinistra, abbinate a errori di ingenuità, assolutamente perdonabili per atlete così giovani."

DANIEL LOPERFIDO - Tecnico 49er FX - "Purtroppo dobbiamo rinviare l'appuntamento della qualifica olimpica. Prima di venire qui davo un 30-40% di possibilità di farcela, ma i criteri di selezione per noi europei hanno reso questo Mondiale più difficile di quello di Aarhus 2018, per centrare la qualifica era necessario sfiorare i livelli della Medal Race. Per quanto riguarda gli equipaggi sono contento delle due più giovani, al loro primo Mondiale: Alexandra Stalder e Silvia Speri, che a luglio hanno vinto il Mondiale Juniores, qui stanno dimostrando di avere carattere. Miglioramento giorno per giorno anche per Margherita Porro e Sveva Carraro, considerando che vanno in FX da poco più di un anno. Forse mi aspettavo qualcosa in più dagli equipaggi sempre giovani ma con maggiore esperienza sul 49er FX. In generale il nostro livello è comunque cresciuto molto: agli scorsi Mondiali ed Europei non avevamo nessun equipaggio in Gold, mentre qui siamo l'unica nazione ad averne addirittura tre. Questo mi rende fiducioso per il futuro."

GIANLUIGI UGOLINI - Nacra 17 - "Oggi abbiamo avuto tre prove su campo Milford. Condizioni meteo sempre complesse, che però siamo riusciti a gestire bene nella seconda prova, regatando con uno schema semplice che ci ha permesso di essere in testa sin dalla prima bolina. I campi sono diversi l'uno dall'altro e capita che le condizioni siano differenti anche su campi vicini tra loro, quindi non c'è mai niente di scontato ma bisogna guardare in continuazione cosa si ha davanti."

MARIA GIUBILEI - Nacra 17 - "Contenti per la vittoria della seconda prova di oggi. Dei tre giorni di qualifiche purtroppo ne sono stati portati a termine solo due e nell'ultimo non siamo riusciti a trovare una sintonia totale con le condizioni meteo e con la barca, essenziale in un campo di regata come questo. Ciò ha comportato parziali negativi che hanno pregiudicato il nostro accesso alla Gold Fleet."

MARIA OTTAVIA RAGGIO - 49er FX - "Il nostro Mondiale non è partito come ci aspettavamo, purtroppo i primi due giorni abbiamo raccolto troppi punti che ci hanno inevitabilmente tagliato fuori dalla Gold. In ogni caso regatare qui ad Auckland è uno spettacolo dal punto di vista paesaggistico e tecnico, con un campo di regata molto difficile da interpretare. Per l'immediato futuro ci aspetta un po’ di riposo!"

JANA GERMANI - 49er FX - "Il nostro mondiale è iniziato in salita, qualche errore di troppo e poca scioltezza nel regatare come sappiamo. In Silver stiamo regatando bene e senza pensieri, la velocità è ottima. Altri equipaggi forti sono rimasti fuori dalla top 25, quindi stiamo lottando con loro e il confronto è buono."

 

DOMENICA 8 - PROGRAMMA DELLA GIORNATA CONCLUSIVA

MATTINA 1

- ore 10:30 (le 22:30 in Italia) Nacra 17 Gold: 2 regate (tre equipaggi italiani in gara: Vittorio Bissaro e Maelle Frascari; Ruggero Tita e Caterina Banti; Lorenzo Bressani e Cecilia Zorzi)

- ore 10:30 (le 22:30 in Italia) 49er FX Gold: 2 regate (tre equipaggi italiani in gara: Carlotta Omari e Matilda Distefano; Alexandra Stalder e Silvia Speri; Margherita Porro e Sveva Carraro)

- ore 10:30 (le 22:30 in Italia) Nacra 17 Silver: 2 regate (un equipaggio italiano in gara: Gianluigi Ugolini e Maria Giubilei)

- ore 10:30 (le 22:30 in Italia) 49er Gold: 2 regate (nessun equipaggio italiano in gara)

MATTINA 2

- ore 12:00 (mezzanotte in Italia) 49er Silver: 2 regate (tre equipaggi italiani: Simone Ferrarese e Valerio Galati; Uberto Crivelli Visconti e Gian Marco Togni; Jacopo Plazzi e Giacomo Cavalli)

- ore 12:00 (mezzanotte in Italia) FX Silver: 2 regate (due equipaggi italiani in gara: Francesca Bergamo e Alice Sinno; Maria Ottavia Raggio e Jana Germani)

- ore 12:00 (mezzanotte in Italia) 49er Bronze: 2 regate (nessun italiano in gara)

POMERIGGIO MEDAL RACE

tra i primi 10 di ogni classe, punteggio doppio

- ore 13:55 (le 01:55 in Italia) Medal Race 49er maschile

- ore 14:55 (le 02:55 in Italia) Medal Race 49er FX femminile

- ore 15:30 (le 03:30 in Italia) Medal Race Nacra 17 foiling misto

PREMIAZIONE

Ore 18:30 (le 6:30 in Italia)

 

REGATE IN DIRETTA
 - Il Mondiale 49er-FX-Nacra 17 neozelandese sarà trasmesso in diretta con una copertura record delle regate iridate dal 3 all'8 dicembre, e la possibilità di seguire tutti i cinque campi di regata previsti nel Golfo di Hauraki. Una novità importante per la vela olimpica, che si potrà vedere in abbonamento al costo di 14,95 euro. www.sidelineapp.co.nz

STAFF TECNICO FEDERALE - 
Lo staff tecnico FIV ai Mondiali 49er-FX-Nacra 17 di Auckland è composto dal Direttore Tecnico Michele Marchesini, dai tecnici Gabriele Bruni, Luca De Pedrini, Gianfranco Sibello e Daniel Loperfido, dal  fisioterapista Luciano Marchese e dal Rule Advisor Luigi Bertini. Ad Auckland sarà presente anche il presidente federale Francesco Ettorre.



SUPPORTI METEO - 
La squadra italiana si è assicurata due significative collaborazioni in vista dei Mondiali: le previsioni meteo personalizzate saranno a cura di Roger Badham, storico meteorologo kiwi, oggi in forza a Emirates Team New Zealand, che già in passato ha lavorato per la vela italiana. E il local expert Dan Slater, recentemente nominato velista dell'anno in Nuova Zelanda, ha realizzato su richiesta del DT azzurro Marchesini un "playbook" con una guida ai segreti del golfo di Hauraki, approfondita anche in una serie di uscite in mare insieme ai tecnici federali.



I siti ufficiali con le info sui Mondiali:
49er.org/event/2019-world-championship 
nacra17.org/events/2019-world-championship

La squadra azzurra della vela olimpica è supportata da: FALCONERI, U-SAIL, CETILAR SPORT, GARMIN MARINE ITALY, YAMAHA

 

GLI EQUIPAGGI ITALIANI

 

CLASSE NACRA 17

Ruggero Tita (Fiamme Gialle), Caterina Marianna Banti (CC Aniene)

Vittorio Bissaro (Fiamme Azzurre), Maelle Frascari (CC Aniene)

Lorenzo Bressani (CC Aniene), Cecilia Zorzi (Marina Militare)

Gianluigi Ugolini, Maria Giubilei (Compagnia della Vela di Roma)

 

CLASSE 49er

Uberto Crivelli Visconti, Gianmarco Togni (Marina Militare) 

Simone Ferrarese (CV Bari), Valerio Galati (LNI Trani)

Jacopo Plazzi (CC Aniene), Giacomo Cavalli (CV Gargnano)

 

CLASSE 49er FX

Carlotta Omari (Sirena CNT), Matilda Distefano (Triestina Vela)

Maria Ottavia Raggio (CV La Spezia), Jana Germani (Sirena CNT)

Francesca Bergamo (YC Adriaco), Alice Sinno (Fiamme Azzurre) 

Margherita Porro (CV Arco), Sveva Carraro (Aeronautica Militare)

Alexandra Stalder (CN Bardolino), Silvia Speri (FV Peschiera)

Sezione ANSA: 
Saily - Vela Olimpica

Comments