Storia | Regata > Derive

22/08/2018 - 10:11

Da 15 anni

Fitzcarraldo Cup
derive in festa

Torna la veleggiata per tutte (ma proprio tutte) le derive sull’alto lago di Garda. Tutta la vela praticata su derive di ogni classe si ritrova ogni anno: festa, incontro e confronto sullo specchio d’acqua più ambito d’Europa

 

E’ la Fitzcarraldo Cup che per il 15’ anno richiama velisti appassionati da tutta l’Italia. Ci sono ex olimpionici, regatanti appassionati, diportisti, allievi delle scuole di vela. Le classi che da sole non fanno grandi numeri acquistano in questa occasione nuovo smalto e visibilità accanto a quelle olimpiche o d’interesse federale su un percorso lungo nel triangolo del vento. Sono coinvolte le sponde dei comuni di Brenzone sul Garda, Malcesine (costa est) e Tignale (costa ovest).

Quest’anno la Compagnia delle Derive di Brenzone sul Garda organizza questo evento di promozione sportiva insieme al prestigioso Yacht Club Verona. Questi due circoli velici sono da anni impegnati nella promozione dello sport velico.

Si puntano i riflettori sulle classi storiche nazionali come le classi U, la classe S (nate nel 1949!), la classe Strale (1964) cioè quelle classi progettate e costruite in Italia nel II dopoguerra.  Queste derive sono la testimonianza dei primi tentativi di promozione velica popolare. Questa attenzione è rivolto anche ai nuovi progetti italiani che possono trovare nel contesto della Fitzcarraldo cup visibilità e confronto.

E’ attesa anche la partecipazione di una ex classe olimpica “la regina delle derive” con un equipaggio di altissimo profilo. Tutti pronti a mettere la prua sulla linea di partenza il 23 settembre davanti lo specchio d’acqua di Brenzone sul Garda. (Luigi Candela)

Sezione ANSA: 
Saily - News

Comments